Non sopita la questione della etichetta sulla Pasta italiana