Lettori lontani dalle redazioni

Una risposta

  1. Michele Citarella ha detto:

    una cosa va detta innanzitutto, non esistono veri giornalisti e la loro mission, ma solo diktat che scendono dall’ alto della piramide che contiente di tutto, lobby e lobby, e ancora lobby. Visto e considerato che chi dovrebbe controllare quale arbitro nel dare le priorità sulle notizie sociali più importanti non interviene, allora perchè i cittadini cxontribuenti dovrebbero pagare oltre un miliardo e mezzo di euro per la Stampa Italiana, quando non ti filano proprio? che si facessero il giornale per proprio conto visto che le miriadi di lobby sono piene di soldi e possono tranquillamente finanziare la stampa, mentre quel miliardo e mezzo di euro, vengano distribuiti una parte alle associazioni web di informazione stampa via internet, e quindi non se ne parla più, almeno i cittadini sanno che se vlgiono informarsi tramite la stampa nazionale è un conto, mentre si intende portare indietro la stampa dividendola alla faccia dell’ ordine etico paliolitico di regole oramai ignorate, conta solo chi comanda che sono chi compra il giornale. Mnetre, chi vuole sapere in tempo reale quello che avviene in Italia, basta collegarsi a internet. vedremo poi quante copie comprano i cittadini vessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.