Novità sulla grande distribuzione e sulla distribuzione organizzata

Ultimi preparativi per l’Anuga, la fiera biennale del Food & Beverage

Il gran caldo non spaventa le industrie alimentari italiane in pieno fermento per organizzare la propria presenza a Colonia nella più grande ed importante fiera del food al mondo. Saranno circa 7200 gli espositori provenienti da oltre 100 paesi che dal 7 ottobre per quattro giorni faranno di Colonia il proprio quartier generale. Nella bella città tedesca, a due ore da Bruxelles, si riuniranno oltre 160mila operatori di quasi 200 paesi al mondo. Numeri da capogiro che rendono davvero unica la presenza alla Koelnmesse, l’imponente ente fieristico di Colonia da quindici anni con propri uffici anche a Milano.

Anuga ha il suo classico format di 10 saloni specializzati distribuiti razionalmente negli 11 padiglioni della fiera coprendo completamente i 284mila mq di superficie disponibile. Anuga Fine Food è il più grande dei saloni che riunisce imprese produttrici di generi alimentari di base, specialità gastronomiche e gourmet. Numerose le collettive dei singoli paesi che esporranno i propri prodotti food & beverage e tra queste ad ottobre si unirà per la prima volta anche la Norvegia con uno stand che riunisce 18 aziende. L’Anuga Frozen Food è il salone specializzato negli alimenti surgelati che tradizionalmente riscuote grande successo anche per la capacità di esporre le ultime novità di settore valide sia nel canale della distribuzione che nel fuoricasa.

L’Anuga Meat è il salone specializzato nella carne, negli insaccati, nella selvaggina e nel pollame. I buyer del settore avranno in un unico spazio la possibilità di percepire la più avanzata produzione mondiale e di trarne i principali trend di settore. Anuga Chilled & Fresh Food riunisce i prodotti freschi, le specialità gastronomiche fresche, il pesce e l’ortofrutta. Un salone in crescita per via delle nuove tendenze di mercato che assecondano la maggiore valorizzazione di una alimentazione sana basata su frutta e verdura, pesce e prodotti freschi. Un discorso a sé è dedicato a latte, formaggio, yogurt con l’Anuga Dairy, il salone specializzato in quello che è parte significativa del fatturato dell’agroalimentare di diversi paesi europei. L’Anuga Bread & Bakery propone una offerta internazionale di nuovi prodotti nei comparti pane, prodotti da forno, marmellate, miele, burro e altre creme. Le bevande incluso il vino, con il suo spazio ben definito e arricchito di degustazioni e conferenze tecniche, saranno al centro dell’Anuga Drinks che riunisce alcolici e analcolici. Altro trend in forte espansione sarà l’accorsato salone del biologico, l’Anuga Organic, che vede però esposti solo prodotti dotati di riconosciuta certificazione. L’Anuga Hot Beverages è la novità di quest’anno e riunirà caffè, tè e cacao in un’unica area mentre nell’Anuga Culinary Concepts ci saranno le nuove proposte del fuoricasa e vedrà nei suoi spazi le ambite finali di Cuoco dell’anno e di Pasticciere dell’anno.

L’edizione 2017 della biennale del food & beverage avrà nell’India il suo paese partner con numerosi espositori di prodotti alimentari e di bevande tipiche dell’esteso e popoloso paese asiatico. Con una tradizione culinaria lunghissima e con una varietà di gusti diversi l’India mostrerà il meglio di sé non solo nel tè, nelle spezie, nel riso, nei cerali, nei legumi, ma in tante altre materie prime e piatti pronti.

Molto articolato sarà anche il programma collaterale focalizzato su congressi, conferenze e premi che mira a far emergere i trend e le innovazioni di prodotto con un occhio di riguardo anche alla distribuzione digitale e alle piattaforme e-commerce che rappresentano per gli operatori crescenti opportunità di business e per i consumatori nuovi strumenti di risparmio e di comodità negli acquisti.

 

pubblicato sul quotidiano online “Affari Italiani”

Print Friendly, PDF & Email
Share

Articoli correlati

More from Distribuzione